Storia di una donna

Tahira

Dietro i piatti del catering ci sono le mani abili e esperte di donne migranti che hanno scelto l’Italia come paese in cui vivere e crescere i propri figli e le proprie figlie. Sono donne coraggiose che, come Tahira, hanno affrontato situazioni familiari complesse, spesso violente e lesive della loro dignità.

Nel suo viaggio dal Pakistan Tahira in valigia si è portata una grande passione per la cucina. “Cucinare i piatti del mio paese” ci dice “è un po’ come mantenere con esso un legame indissolubile… mi piace! Lo faccio per me stessa, per i miei figli e adesso anche per gli altri”.

Il suo amore per la cucina è diventato infatti, grazie ad Altre Terre catering, un lavoro e oggi Tahira porta la sua passione e i veri sapori della sua terra sulle tavole degli altri. Tahira utilizza le ricette tramandate da generazioni nella sua famiglie, per ogni piatto ha un ingrediente segreto che custodisce gelosamente… l’unico modo per scoprirlo? Assaggiare le sue prelibatezze!